le FOTOnotizie inutili puntata 38

DE  AMORE, poemetto in prosa senza rima.

tratto da “auguri ai novelli sposi fiesolani”. opera prima dell’anonimo poeta ritratto.

 

4 Commenti
  1. 7 anni ago
    trabeoscopio

    Trattasi di una citazione corta da una canzone folkloristica fiorentina, che qui si può ascoltare in una tipica esecuzione con accompagnamento di batteria e base midi, come vuole l’antica tradizione della musica popolare toscana: http://www.youtube.com/watch?v=tA4vMESjqf0

    Rispondi
  2. 7 anni ago
    Danilo di 7 anni

    Ringrazio il Trabeo per avermi fatto scoprire la canzone folkloristica, però sono infastidito dalla sua ironia, ecco, perché lui non lo sa, non lo sa nessuno, ma il midi è uno strumento fiorentino del 1200 quasi 1300 ed era fatto di legno e paglia, pura paglia fiorentina.

    Rispondi
  3. 7 anni ago
    Laura della V elementare

    Suvvia, ora non mi dite che non sapevate che è un successone di Orietta Berti 🙂
    http://goo.gl/nnaLQ

    Rispondi
  4. 7 anni ago
    trabeoscopio

    Lo ammetto, non conoscevo il pezzo di Orietta Berti, ho scarsa conoscenza del death metal.
    Però la Berti ha saccheggiato, perchè il pezzo folkloristico toscano è più vecchio! Oddio, credo, quanti secoli ha la Berti?
    Comunque ho trovato anche una versione cantata dal Monni, con un’ottima qualità audio/video

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *